American dream.

1 min per leggere – 1 min to read – English will follow

Siamo pieni di sogni: la famiglia, l’amore, il lavoro, i viaggi, Un sogno ricorrente è l’America. Molti di noi sognano di andarci, o lo sognavano prima di esserci stati. Molti vogliono tornarci. Tutti la conoscono, direttamente o indirettamente. Perché l’America? Perché gli Stati Uniti d’America ci affascinano cosi tanto?

Potremmo rispondere in diversi modi. Potremmo partire dall’efficienza o dalla tecnologia per poi passare all’industria e al benessere. Siamo affascinanti dai grattacieli delle grandi città americane, da quella modernità che ci attrae e ci fa sentire spesso un passo indietro. Accanto a grandi città, negli USA, ci sono immensi spazi aperti. Ci sono montagne e laghi, fiumi e praterie. In America c’è tutto. Ma forse la cosa che più ci affascina è la libertà. La libertà di essere chi si vuole. Negli Stati Uniti puoi essere chi vuoi perché la democrazia americana si basa su di un sogno: il sogno della libertà.

Forse, quando sogniamo l’America, sogniamo proprio la libertà. Ma c’è poi tutta questa libertà? Un tempo si parlava di sogno Americano intendendo quella promessa che i padri costituenti vollero imprimere nella costituzione: ogni cittadino americano deve essere libero di vivere secondo le proprie capacità e facoltà e deve poter godere di tutto quello che il mondo intorno a lui gli offre, nella massima libertà ma anche rispettando le regole democratiche. La democrazia americana si basa sulla libertà di ogni individuo di fare ciò che vuole di se e della propria vita.

Il famoso quinto emendamento sancisce: “Nessuno sarà tenuto a rispondere di reato, che comporti la pena capitale, o che sia comunque grave, se non per denuncia o accusa fatta da un “Grand Jury” (in italiano “Grande Giuria”), a meno che il caso riguardi membri delle forze di terra o di mare, o della milizia, in servizio effettivo, in tempo di guerra o di pericolo pubblico; e nessuno potrà essere sottoposto due volte, per un medesimo reato, a un procedimento che comprometta la sua vita o la sua integrità fisica; né potrà essere obbligato, in qualsiasi causa penale, a deporre contro sé medesimo, né potrà essere privato della vita, della libertà o dei beni, senza un giusto processo; e nessuna proprietà privata potrà essere destinata a uso pubblico, senza equo indennizzo”.

Che ne pensate? Siamo veramente liberi di fare quello che vogliamo della nostra vita, noi? O resteremo per sempre legati al “sogno americano”?

We are full of dreams: family, love, work, travel, a recurring dream is America. Many of us dream of going there, or dreaming it before we were there. Many want to go back. Everyone knows it, directly or indirectly. Why America? Why do the United States of America fascinate us so much?

We could answer in several ways. We could start from efficiency or technology to go to industry and well-being. We are fascinating by the skyscrapers of the big American cities, from the modernity that attracts us and often makes us feel a step back. Next to big cities in the USA, there are huge open spaces. There are mountains and lakes, rivers and meadows. There is everything in America. But perhaps the most fascinating thing is freedom. The freedom to be who you want. In the United States you can be who you want because American democracy is based on a dream: the dream of freedom.

Perhaps, when we dream America, we really dream freedom. But is there all this freedom? At one time, American dreams were spoken of as the promise made by constituent fathers to the constitution: every American citizen must be free to live according to his abilities and faculties and must be able to enjoy all that the world around him offers him Maximum freedom but also respecting democratic rules. American democracy is based on the freedom of every individual to do what is wrong with himself and his life.

The famous fifth amendment states: “No one will be required to respond to a criminal offense, which involves capital punishment, or which is serious, except for a complaint or accusation made by a” Grand Jury ” Unless the case concerns members of the land or sea forces or of the militia in actual service, in times of war or public danger, and no one may be subjected to a criminal offense twice for a criminal offense that compromises the His life or his physical integrity, nor can he be obliged in any criminal case to deprive himself or to be deprived of his life, liberty or property without a fair trial, and no private property may be destined to Public use, without fair compensation”.

What do you think? Are we really free to do what we want of our lives, us? Or will we stay forever linked to the “American dream”?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...