Se mio nonno aveva tre palle era un flipper.

Quanti “se” ci sono nella nostra vita? Quante volte abbiamo detto “se”? Quante volte ci siamo nascosti dietro i nostri “se”? “Se potessi, se avessi, se fosse successo”. Ormai è una scusa assodata. Ormai è la nostra scusa di riferimento. Con i “se” e con i “ma” non si costruisce nulla. Il latte ormai è versato. Ci troviamo in una situazione difficile? Affrontiamola. L’imprevisto che non aveva previsto è arrivato? Gestiamolo. La nostra convinzione che  ci ha spinto a fare o dire quella cosa è risultata sbagliata? Cambiamola. Non fermiamoci, non arrendiamoci. Non facciamo l’errore di piangere su questo latte versato. Ormai è versato e raccoglierlo non servirà a berlo. Ci serve nuovo latte. Ci servono nuovi obiettivi. Ci serve nuova vita. Rimbocchiamoci le maniche e affrontiamo la nostra vita. Senza “se”, senza “ma”, senza inutili piagnistei.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...