il coraggio di dire si, a volte

Quando parliamo con gli anziani, non con tutti per carità, ma con la maggior parte, sembra che tutto quello che è nuovo non vada bene. Il vecchio è sempre meglio. La tradizione è la cosa più solida e funzionale. La risposta per eccellenza è “abbiamo fatto sempre così”. Criticare il modus operandi di chi, per anni e anni, magari da generazioni, fa sempre le stesse cose nello stesso modo non sempre porta i suoi frutti. Spesso porta solo contrasti, evitabili. Dall’altra parte, è anche vero che fossilizzarsi su fatti e azioni sempre uguali, rischia di diventare una scusa. Una bella scusa per non cambiare, migliorare, fare il salto. Fare il salto significa dire di si. Dire si si significa scommettere, lasciare una parte del certo per l’incerto. Una scommessa sana, può aiutarci. Una scommessa su noi stessi, sulla nostra famiglia, sulla nostra comunità, sulla nostra associazione. Cambiare qualcosa, in modo sano, fare un salto in avanti. Non per il gusto di cambiare,  ma per il piacere di migliorare. Proviamoci a dire “si” alle novità, ogni tanto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...