#prìncipisiciliani (terza parte)

“Chi si accontenta gode”. Per spiegare la Sicilianità si può usare questa frase. Ma un Siciliano gode davvero? Immaginate un’autostrada che da Siracusa va a Gela, 100 km in tutto. Immaginate che ad un certo momento la aprano, incompleta. Immaginate che questa nuova autostrada viene aperta con l’asfalto in pessime condizioni, la segnaletica fatiscente, i caselli inesistenti. Adesso smettete di immaginare e percorretela: esiste davvero. Un’autostrada finita in un giro di tangenti e di mafia. E noi Siciliani come l’abbiamo presa? L’abbiamo presa e basta. Abbiamo addirittura ringraziato i prìncipi che l’hanno progettata e realizzata. Un’autostrada che non é un’autostrada su di un’isola che non é un’isola, specchio della Sicilianità. Un Siciliano vive in un abbandono totale allo stato dell’arte, alle cose che non cambieranno mai, al fatto che niente si può fare per cambiarle. Le uniche lamentele le facciamo al bar, tanto sono gratis e durano il tempo di un caffè. Un Siciliano é convinto che forse un giorno le cose cambieranno, come forse un giorno quell’autostrada da Siracusa porterà a Gela. Forse. Non tutti i Siciliani però. (continua..)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...