Brancaleone da Norcia..

Aurocastro in Puglia. Brancaleone da Norcia guida un manipolo di uomini goffi e svogliati alla presa di Aurocastro, feudo nelle terre pugliesi. Addirittura un antico manoscritto imperiale di Ottone I, trovato grazie al fato (in realtà rubato al suo proprietario: un cavaliere aggredito e creduto morto), indica la strada verso la conquista. Brancaleone si sente investito del mandato divino della conquista. Lui è il prescelto. Lui deve conquistare Aurocastro. Ma cosa ha fatto per meritare Aurocastro? Al di là dei mandati divini e dei segni del destino (a volte anche una semplice moneta sembra in grado di governare il nostro agire), dovremmo costruirci il nostro avvenire e trovare soddisfazione negli obiettivi raggiunti grazie ai nostri sforzi. Dovremmo essere in grado di ricompensarci quando ci avviciniamo alla meta e fermarci a riflettere quando ci allontaniamo. Dovremmo, a meno che non siamo Brancaleone da Norcia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...